lunedì 5 febbraio 2018

NATURA CHE CURA: IL MEDICO RACCONTA 2

A cura della dott.ssa Tiziana La Rocca, medico chirurgo, omeopata, omotossicologa, esperto del metodo TCM-CAO/CAD e bionutrizione.

Natura che Cura è un progetto scolastico gratuito e promosso dall'A.M.I.O.T. Associazione Medica Italiana di Omotossicologia costituita da medici chirurghi esperti in medicine di origine biologico - naturale. Anche per l'anno accademico 2017/2018 ho partecipato all'iniziativa "Natura che Cura: il medico racconta 2" per comunicare, informare ed educare i bambini alla prevenzione … esperienza con i bambini, per i bambini e tra i bambini gioiosa emozionante e da rifare sempre insieme alla mascotte del BLOG!

Foto dell'evento dr.ssa Tiziana La Rocca (rispetto per la privacy dei bambini e per gentile concessione delle maestre)

Venerdì 19 Gennaio 2018 dalle 9.00 alle 13.00 ho tenuto due lezioni di Educazione alla Salute a circa 190 bambini, presso la Scuola Primaria "Aurelio Alonzi" di Roma per informare ed educare alla prevenzione attraverso corretti e sani stili di vita e sull'uso consapevole ed appropriato della medicina di origine biologico - naturale.
I bambini di ben nove classi (terze, quarte e quinte) mi hanno accolto subito con grande entusiasmo; le due lezioni che ho preparato, grazie ad uno strumento multimediale fondato sull'approccio educativo Open Mind con contenuti precisi e linguaggio animato, si sono svolte presso la grande biblioteca della scuola dove tutti i bambini hanno partecipato alacremente alle attività svolte, prendendo appunti grazie al materiale del progetto Natura che Cura e facendo mille domande.
Durante le due lezioni ho trattato argomenti inerenti la medicina convenzionale e la medicina non convenzionale (omeopatia, omotossicologia, etc.), le cause e gli effetti dell'inquinamento ambientale nelle nostre città, il valore nutritivo e terapeutico della natura, le buone abitudini quotidiane come l'alimentazione sana e una dieta equilibrata, l'attività motoria regolare e il contatto con la natura fonte inesauribile di risorse in grado di offrire tanti rimedi naturali efficaci e sicuri.
Al fine di far sviluppare uno stile di vita sano ho esposto in maniera comprensibile le basi di una buona alimentazione quotidiana usando quando possibile un linguaggio semplice al posto del gergo medico e ricorrendo ad alcuni spunti tratti da un'altro progetto: "Mangia bene e Cresci bene".
Grazie all'ausilio della lavagna della biblioteca insieme ai bambini abbiamo disegnato e scritto con i gessetti alcuni schemi, ad esempio l'orologio della salute: l'importanza di non solo "cosa" mangiamo ma anche "quando" per mantenere il giusto equilibrio e la corretta energia.
Con immenso piacere ho appreso dalla maestra Patrizia Martinelli dell'inserimento del Ns. Progetto "Natura che Cura" all'interno di un ampio Progetto Scolastico: "IL NOSTRO @ROMATIC-ORTO CODING E ROBOTICA ... IN GIARDINO".

Il Progetto Scolastico si articola in tre momenti:
  • Il ruolo delle piante per l'ambiente - Festa dell'Albero 2017, svolta in collaborazione con Legambiente che ha promosso la piantumazione di un leccio e di una pianta di aloe vera nel cortile della scuola intorno a cui nascerà l'orto aromatico - officinale per promuovere l'importanza del verde, per contrastare le emissioni di CO2, l'inquinamento dell'aria e quindi per prevenire il rischio idrogeologico e la perdita di biodiversità.
  • Il ruolo delle piante per il ns. organismo - Natura che Cura progetto formativo dell'A.M.I.O.T. che ho svolto come docente coinvolgendo i bambini in una piacevole riflessione sui metodi di cura naturali per una sana prevenzione e una migliore qualità della vita. Mi sono soffermata ad informare i bambini e le insegnanti, in maniera semplice e chiara, riguardo le straordinarie proprietà dell'aloe vera, la pianta del loro orto scolastico. Ho raccontato loro che per molte civiltà, fin dall'antichità, l'aloe era conosciuta per la sua eleganza, bellezza e proprietà terapeutiche, ad esempio nell'antico Egitto i faraoni la consideravano pianta della vita. Oggi in botanica sono oltre trecento le specie di aloe classificate in tutto il pianeta ma riguardo le virtù curative vengono utilizzate soltanto tre varietà: aloe arborescens, aloe vera e aloe ferox, quindi grande gioia tra i bambini che la loro piantina di aloe vera sia una di queste.
  • Coding e robotica educativa - Festa PNSD mappatura del giardino su una griglia su cui agirà un robot per creare un percorso per i links botanico-naturalistici.

Le mie lezioni si sono concluse in maniera divertente quando alla fine di ogni lezione ho coinvolto tutti i bambini ad un gioco interattivo "un quiz finale", entrambi i due gruppi hanno risposto brillantemente con votazione di 10 su 10 … un apoteosi di applausi, risate e grida di gioia; quindi lieta e appagata in quanto i bambini hanno preso cognizione di ciò che avevano ascoltato.

Mascotte del blog nella biblioteca

… Esperienza divertente con i bambini, per i bambini e tra i bambini gioiosa emozionante e da rifare sempre insieme alla mascotte del BLOG!!

domenica 24 dicembre 2017

IT' S CHRISMAS 2017

Carissime amiche e carissimi amici, auguri di buon Natale!
Nell'augurarvi un Sereno Natale 2017 ed un Felice 2018 da festeggiare con parenti e con amici colgo l'occasione per ripercorrere insieme a tutti voi un anno intenso ricco di eventi e di iniziative.

Foto Mascotte del Blog Tiziana La Rocca
Come e perché il professionista può fare la differenza nell'evoluzione del percorso di Educazione Alimentare dei nostri figli.
In questo eBook ho voluto offrirvi, per una gradevole e spensierata lettura, sia una raccolta dei miei post sul tema "Educazione Alimentare" che le immagini di alcuni miei personali dipinti in acrilico.
L'importanza del legame tra la qualità del cibo e lo stato di buona salute è la chiave preventiva del raggiungimento, del mantenimento, dello sviluppo e della produttività di un individuo.
Una corretta alimentazione attenta e consapevole fa sicuramente una notevole differenza che in termini di salute fornisce la quantità di nutrienti che corrispondono al fabbisogno quotidiano indispensabile.

NATURA CHE CURA: IL MEDICO RACCONTA
Docente AMIOT per l'iniziativa Natura che Cura, progetto scolastico gratuito e promosso dall'AMIOT, Associazione Medica di Omotossicologia, costituita da medici chirurghi esperti in medicine di origine biologico-naturale.
Esperienza con i bambini e per i bambini emozionante, gioiosa e da rifare sempre insieme alla mascotte del BLOG.


Due nuove rubriche:
Naturalmente con Noi
Cosa succede quando in un negozio di frutta e verdura si incontrano una attenta dottoressa omeopata e omotossicologa e una creativa psicologa, scrittrice e food coach?
Una allegra esplosione di idee, certo, ma anche di colori e di sapori!

Bionutrizione
Una corretta alimentazione attenta e consapevole fa sicuramente una notevole differenza che in termini di salute fornisce la quantità di nutrienti che corrispondono al fabbisogno quotidiano indispensabile.


IT'S CHRISMAS 2017

Che il vostro menù sia semplice, bilanciato, sano e ricco di gusto .... per stare in forma ed in buona salute anche per le vacanze natalizie. 

Auguri Tiziana La Rocca

venerdì 22 dicembre 2017

BIONUTRIZIONE

Carissimi lettori,
una nuova pagina "BIONUTRIZIONE
E IL METODO TCM-CAO e TCM-CAD" arricchisce il blog work in progress.



Una corretta alimentazione attenta e consapevole fa sicuramente una notevole differenza che in termini di salute fornisce la quantità di nutrienti che corrispondono al fabbisogno quotidiano indispensabile. 

Il cibo influenza il nostro benessere e la nostra vita quotidiana quindi noi professionisti dobbiamo consigliare agli adulti ed ai bambini ad intraprendere un percorso di educazione alimentare rieducandoli al gusto naturale ed a conoscere meglio gli alimenti, in quanto gli alimenti aiutano biologicamente il nostro organismo a prevenire le patologie.

La Bionutrizione associata a trattamenti quali Omeopatia, Floriterapia, Fitoterapia, Auricoloterapia è parte della medicina naturale ed ha come fine il recupero della forma fisica dell'organismo.

Bionutrizione e Dieta Omeopatica Omotossicologica Personalizzata, Dinamica, Detossificante, Dimagrante con realizzazione di piani nutrizionali personalizzati sia in stati patologici che fisiologici: soggetti in età evolutiva, sportivi, in gravidanza / allattamento, in età adulta e in terza età.

Mangiare meglio per prevenire ... la nutrizione come elemento essenziale per la salute!... Il metodo TCM-CAO e TCM-CAD.
Traditional Chinese Medicine Combined Approach to Chronic Diseases.

Trattamento dell'Obesità, dell'Eccesso Ponderale e delle Patologie Croniche mediante approccio combinato della Medicina Omeopatica con la Dietologia della Medicina Tradizionale Cinese.

Secondo la teoria della Medicina Tradizionale Cinese, l'obesità è causata da una carenza profonda nel processo di assimilazione degli alimenti. 
Infatti, per poter assimilare una sufficiente quantità di nutrimento, l'obeso è spesso costretto a consumare maggiori quantità di cibo e quindi ad accumulare anche una eccessiva quantità di scorie che si manifestano sotto forma di grasso.
Il Centro Clinico Paracelso di Roma ha messo a punto per l'obesità e l'eccesso di peso un trattamento ad elevata efficacia, costruito sulla base di una trentennale esperienza in medicina cinese.
La persona in sovrappeso necessita sia di alimenti altamente energetici e facilmente assimilabili che di migliorare la propria funzione digestiva e assimilativa, il trattamento TCM-CAO e TCM-CAD e il supporto Omeopatico indirizzano tali esigenze nutritive aiutando l'apparato digerente.
Il metodo TCM-CAO e TCM-CAD esplica azioni per stabilizzare sia il metabolismo che il nuovo corretto equilibrio di tutte le funzioni dell'organismo tonificando i tessuti e la pelle evitando gli inestetismi da dimagrimento.
La perdita di peso è costante e soddisfacente, fino al raggiungimento del peso forma.
Il metodo TCM-CAO e TCM-CAD è applicato da medici esperti in Medicina Tradizionale Cinese e/o in Medicina Omeopatica che hanno seguito uno specifico corso presso il Centro Clinico Paracelso di Roma.

venerdì 15 dicembre 2017

PERFETTO MIX DELLA SALUTE PER IL PERIODO INVERNALE

Cucinare in attesa... del Natale! 

La Natura fonte inesauribile di risorse è in grado di offrirci rimedi da utilizzare anche nelle nostre cucine, grazie al potere del cibo, alle corrette combinazioni degli alimenti e alle giuste sinergie dei nutrienti si potrà riequilibrare e curare l'organismo.

Foto di Tiziana La Rocca

Un perfetto mix della salute per il periodo invernale è la combinazione tra pasta di grano saraceno/quinoa, spinaci, grana padano DOP, olio EVO... pasto ricco di sostanze nutrizionali, privo di glutine naturalmente, aminoacidi essenziali, antiossidanti, vitamine, folati, sali minerali.
Un'insalata semplice con arance, melograni e noci concluderà il nostro pasto apportando tante vitamine, proteine vegetali, sali minerali, omega 3 e antiossidanti.

Abbiamo ottenuto un apporto ottimale di carboidrati, fibre e proteine vegetali in grado di  amplificare il corretto effetto biologico del cibo che portiamo nelle nostre tavole. 

venerdì 1 dicembre 2017

FUNGHI, CRUDI O COTTI, CHE BONTA'!


Fumanti risotti, appetitose tagliatelle, accompagnati con la polenta o come sfizioso contorno per la carne, i funghi si prestano a mille ricette. Oggi vi invitiamo a riscoprirli in modo diverso, al fine di valorizzare le loro importanti proprietà nutrizionali oltre che... per portare in tavola fantasia ed allegria.
INSALATA INVERNALE DI CHAMPIGNON: li avete mai provati crudi? Dopo averli ripuliti dalla terra e lavati, lasciateli marinare in un piatto per una mezz'ora con un po' di olio extravergine di oliva e il succo di un limone. Aggiungete anche i carciofi tagliati sottili sottili. Scolateli dalla marinatura e serviteli insieme a delle olive e a delle scaglie di mandorle e conditeli con prezzemolo tritato, limone e un filo di olio extravergine di oliva!
ZUPPA DI PORCINI, ZUCCA E CASTAGNE: pochi e semplici ingredienti da bollire e frullare insieme per un piatto riscaldante e nutriente. Decidete voi le quantità a seconda desiderate sentire di più il sapore dei funghi, il tocco dolce della zucca o l'aroma sfizioso delle castagne. Da servire con un filo di olio extravergine!
Foto di Tiziana La Rocca
Sapete quali proprietà nutrizionali hanno i funghi?
Ve li sveliamo subito … sono a basso apporto calorico essendo composti prevalentemente da acqua quindi sazianti, contengono minerali come potassio, fosforo, selenio, rame, ferro, calcio, zinco, magnesio e vitamine del gruppo B quali B1, B2, B3 e B5, proteine vegetali, aminoacidi e tante fibre.
Considerati antibiotici naturali già nell'Antico Oriente sono interessanti per rinforzare il sistema immunitario e particolarmente con l'arrivo della stagione fredda sono ottimi per tutta la famiglia.
La natura ci regala sempre alimenti per la salute … Ippocrate, padre della Medicina, affermava: "Lascia che il cibo sia la tua medicina."
Non ci rimane che augurarvi … Buon appetito.
Isabella e Tiziana

venerdì 17 novembre 2017

SONO LORO I PROTAGONISTI DEL BOSCO #NaturalmenteconNoi

I funghi! Dai famosi porcini ai saporiti chiodini, dai prelibati ovuli ai polposi orecchioni. Ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le ricette e certo non possono mancare sulle nostre tavole.
La cosa più importante è accertarsi della provenienza, che sia locale e sicura, per garantirci un prodotto fresco.

Noi siamo andate per voi alla frutteria da Daniele di via Rotterdam a Roma, sicure di trovare un esperto in grado di svelarci alcuni segreti sui loro porcini appena raccolti nei boschi di castagno di Velletri.... sì, perchè lo sapevate che la qualità e il sapore dei funghi cambia in base all'altitudine e al tipo di sottobosco?

...E la prossima settimana una ricetta, proprietà, benefici e curiosità sui funghi, Naturalmente con Noi vi accompagna nel viaggio alla riscoperta del cibo.
Isabella e Tiziana

domenica 12 novembre 2017

FRITTELLE (Mimmo Mazzei)

Nella pagina Cucina Povera Regionale la ricetta: "FRITTELLE" di Mimmo Mazzei

Foto di Mimmo Mazzei

Queste frittelle hanno il pregio di essere facili, veloci e molto gustose (croccanti fuori e tenere dentro).
Fate una pastella con un uovo, mezzo bicchiere scarso di birra, altrettanto di acqua fredda, un pizzico di zenzero in polvere se vi piace, e farina, fino ad ottenere una pastella abbastanza lenta, mollacchiosa.
Se avete tempo fatela riposare un pò in frigo, se no, fà lo stesso.
Tagliate alla julienne quello che avete a portata di mano: patata, zucchina, carota, anche poche verdure cotte, ...
Miscelatele nella pastella. Prendete cucchiaiate di impasto e aiutandovi con un altro cucchiaio fatele scivolare in olio ben caldo.
 
Provate e fateci sapere.
Mimmo Mazzei